SystemCloud logo produttivita








E' possibile applicare la marca da bollo virtuale in fattura?

L'applicazione della marca da bollo virtuale, da utilizzare solo in caso di emissione di fatture elettroniche, è una procedura molto semplice, è sufficiente infatti compilare
il campo "Importo marca da bollo:" presente nella sezione "Tatali Fattura".
SystemCloud marca da bollo
L'importo indicato non influisce sul totale fattura, se si desidera addebitare al cliente l'importo della marca da bollo è necessario inserire un'ulteriore riga in fattura, corredata dall'apposita aliquota iva(da verificare con il proprio commercialista).

E' possibile emettere fatture in lingua inglese?

Assolutamente si.
SystemCloud permette di definire nell'anagrafica cliente la lingua di tutti i documenti a lui emessi emessi atteaverso la valorizzazione del campo "Documenti in".
SystemCloud logo produttivita

E' possibile emettere fatture in un anno diverso da quello attuale?

Assolutamente si.
E' possibile inserire una fattura con una data riferita ad un anno precedente rispetto all'attuale semplicemente selezionando l'anno nel filtro presente nell'angolo superiore destro della schermata riferita all'elenco delle tipologia di fattura necessaria e premere l'icona "lente di ingrandimento" blu per confemare.
SystemCloud logo produttivita

Selezionato l'anno utilizzare il menù azioni per selezionare la funzione "Crea nuova fattura"
SystemCloud logo produttivita

E' possibile esportare i file XML relativi alle fatture elettroniche in modo massivo?

Per ogni tipologia di fattura(Fattura libera, Fatture da magazzino, ecc...) è possibile esportare in modo massivo tutte le fatture elettroniche contenute nell'intervallo di data indicato, è sufficiente selezionare dal menù "Vendite" la voce "Fatture" ed attraverso il menù Azioni di ogni tipologia selezionare la voce "Esporta in XML":
SystemCloud logo produttivita

E' possibile emettere fatture elettroniche verso AMAZON con la codifica prodotti ASIN?

Le aziende che vendono i propri prodotti attraverso il marketplace di AMAZON ed emettono a quest'ultimo le fatture, devono rispettare delle regole ben precise per la compilazione della fattura elettronica.
Uno dei principali vincoli consiste nel riportare i prodotti in fattura con la codifica assegnata da AMAZON e non con la codifica interna all'azienda.
SystemCloud.it ha sviluppato appositamente il modulo CODICE ARTICOLO/CLIENTE che permette di assolvere con estrema semplicità questa problematica, permettendo di emettere le fatture elettronche in modo conforme alle specifiche.
Clicca qui per scoprire come emettere una fattura ad AMAZON.

Dove posso indicare il codice CIG o il CUP?

Nella testata di ogni tipologia fattura(Fattura libera, Fatture da magazzino, ecc...) è possibile accedere ai supplemetari e specifici per la fattura elettronica attrverso il pulsante "Dati Ft.PA/B2B
SystemCloud testata fattura In questa sezione potrete valorizzare i campi CIG e CUP
E importante sottolineare che i campi CIG o CUP devo sempre essere accompagnati dalla valorizzazione del documenti di riferimento Ordine acquisto o Contratto ed il relativo numero. SystemCloud dati PA/B2B

Posso personalizzare le scadenze e gli importi calcolati in automatico?

Nel caso le scadenze non seguano una suddivisione in parti uguali di importo e scadenze è possibile personalizzare entrambi i fattori attraverso la funzione presente nel menù "Amministrazione" -> "Modifica scadenze fatture clienti".
SystemCloud modifica scadenze

Come posso abbinare un nuovo pagamento?

Nella sezione Impostazioni -> Metodi di pagamento è possibile inserire tutti i metodi di pagamento desiderati, consulta la guida per scoprire come fare: https://www.systemcloud.it/doc/doc-45-generali-metodi-codici-pagamento.html

Come posso indicare le informazioni della lettera d'intento nella fattura elettronica?

Se nelle fatture cartacee l'indicazione di un eventuale lettera d'intento può essere inserita nelle note fattura, nella fatturazione elettronica è indispensabile utilizzare gli appositi campi presenti nella sezione relativa ai Totali Fattura.
E' necessario indicare il numero e la data della lettera ed in via opzionale il numero di protocollo.
SystemCloud lettera intento

Come emettere una fattura in regime iva Split Payment?

Per emettere una fattura in regime Split Payment (di norma è il caso in cui il destinatario/cliente è una pubblica amministrazione) è necessario che il codice o i codici iva abbinato agli articoli in fattura abbiano l'Esigibilità iva di tipo Split Payment.
Se ad esempio dovessimo emettere una fattura con aliquota iva al 22% ma in regime Split Payment dovremo per prima cosa inserire un nuovo codice iva che abbia aliquota 22 ed esigibilità Split Payment, per i dettagli consultate la guida di riferimento:
https://www.systemcloud.it/doc/doc-44-generali-aliquote-iva.html

Successivamente abbinate il codice iva inserito alle righe prodotti.

Come emettere una fattura elettronica ad un soggetto estero?

Per quanto riguarda la modalità di emissione della fattura elettronica nei confronti dei soggetti non residenti, le indicazioni per la compilazione dell'anagrafica del cliente sono le seguenti:

  • Partita iva compilata con il valore fornito dal cliente, nel caso non siano presenti dati in merito inserire 000000000 (9 zeri)
  • Non copilare il campo codice fiscale, se è privato inserire il valore convenzionale di 0000000(7 zeri) nel campo partita iva
  • Cap compilato a 00000, inserire l'effettivo cap nel campo indirizzo
  • Provincia da compilare con una sigla a 2 cifre, nel caso non ci sia un valore comunicato dal cliente inserire EE
  • Cod.invio Ft.PA/B2B impostato a XXXXXXX
  • Forma societaria impostata a (Estero)
  • Nazione impostata con la nazione di provenienza del cliente, verificare che nell'anagrafica nazione sia presente il campo Codice stato (ISO 3166 alpha2),
    clicca qui per consultare la guida per inserire una nuova nazione.

Come individuare il motivo di scarto di una fattura elettronica?

Per visualizzare im motivo per il quale il servizio di interscambio (SDI) dell'agenzia delle entrate ha scartato una o più fatture e sufficiente posizionarsi sulla riga della fattura avente l'icona che attesta l'avvenuto scarto(cerchio rosso) e cliccare con il mouse sull'icona stessa.

SystemCloud scarto fattura elettronica

In questo modo vengono viauslizzate tutte le informazioni relative all'invio allo SDI comprensive di relative notifiche.

SystemCloud elenco notifiche SDI

Sulla riga relativa allo scarto clicchiamo sull'icona sotto evidenziata per aprire il messaggio di notifica genrato dallo SDI SystemCloud messaggio di scarto SDI

Il messaggio è in formato XML e presenta alcune sezioni di codice non comprensibili all'utente, nella zona centrale è presente il tag ListaErrori dove viene descritto il motivo di scarto e suggerita l'eventuale soluzione.
Individuato il motivo possiamo procedere a modificare la fattura applicando le dovute correzioni e procedere al reinvio della stessa.